Come scegliere i migliori grain free


Scegliere i migliori grain free per il tuo cane è una scelta seria ed importante

In America il dibattitto sull’utilizzo o meno di alimenti secchi per cani con cereali è molto dibattuto, soprattutto perché il cereale non è un nemico da eliminare nella dieta del proprio cane. Al contrario i cereali se presenti in modo equilibrato possono aiutare la dieta, ed è per questo motivo che bisogna conoscere le loro caratteristiche, perché non sono i cereali il nemico numero uno della salute dei nostri compagni a quattro zampe, ma qualcos’altro che vi sveleremo nel corso della lettura.

Ecco quindi cosa dobbiamo sapere per scegliere i migliori grain free per il tuo cane :

Allergeni e soggetti intolleranti

Se la riduzione di cereali implica meno fonti di allergeni, ci sono alcuni che andrebbero evitati, come quelli contenenti il glutine con la gliadina (frumento, avena, orzo e farro), mentre mais, riso e soia fanno bene.

Nessun eccesso di Omega6

Omega3 e Omega6 sono uno l’opposto dell’altro. Gli Omega3 rendonoelastiche le membrane cellulari, gli Omega6 tendono ad irrigidirle, i primi hanno azione anti-infiammatoria, i secondi pro infiammatoria.
Gli Omega6 si trovano soprattutto nei cereali, dunque una dieta grain free riduce il rischio di squilibrio tra questi due acidi grassi.

grain-free-cani-zooplus

Come sostituire il cereale?

Come abbiamo capito se ci priviamo dei cerali, in un modo o in un altro bisogna andarli a compesare. Per far ciò inevitabilmente si avrà una maggiore presenza di carne, che richiede però l’attenzione di non eccedere nel tenore proteico, ed è per questo che spesso troviamo tra gli ingredenti il pesce che in molti casi viene utilizzato intero così che i nostri cani hanno la possibilità di assimilare ulteriori sostanze che invece dovrebbero essere addizionate. Ad esempio, la lisca di pesce contiene sostanze (come il condroitin solfato) utili alle articolazioni, e l’osso permette l’assimilazione del calcio.

Livello energetico più alto

Un ultimo consiglio: una dieta grain free spesso ha un livello energetico più alto, soprattutto per la maggiore presenza di proteine, ed è dunque particolarmente indicata per il cane che vive in ambienti freddi, o per quelli più sportivi, da lavoro o comunque molto attivi.