Crocchette per cani: aspetti da considerare per sceglierle bene


Le crocchette, cioè il cibo secco, sono un alimento prezioso nella dieta del nostro cane, in grado di garantirgli un’alimentazione equilibrata e completa.

Ma come scegliere le crocchette per cani? Per nostra fortuna, ci sono alcuni importanti parametri di cui tener conto al momento della scelta.

Le crocchette giuste per ogni età

Come noi umani, anche i nostri cani, hanno delle esigenze nutrizionali differenti in base all’età che hanno. In commercio esistono, infatti, crocchette indicate per i cuccioli, per i cani adulti e per quelli più anziani.

Per un cane che si trova tra il primo mese di vita e l’anno, è importante scegliere delle crocchette che supportino il suo sviluppo e la sua crescita. Come accade per l’alimentazione dei bambini, il cibo che si va a somministrare ad un cucciolo deve rispondere alle esigenze della crescita e fornire energia sufficiente per permettere grandi quantità di gioco.

Dopo il compimento del primo anno di vita, e prima del raggiungimento del sesto, è ottimale somministrare al cane delle crocchette che siano state specificatamente formulate per le esigenze di un cane adulto.

Infine, a partire dal sesto anno in poi, è consigliato acquistare delle crocchette per cani anziani, le cui esigenze sono molto diverse rispetto a quelle dei cuccioli e sono maggiormente rivolte alla assunzione delle giuste quantità di vitamine e sali minerali che supportino le ossa e le articolazioni.

Gli ingredienti delle crocchette migliori

Per offrire al nostro amico a quattro zampe delle crocchette ad alta appetibilità, occorre considerare bene gli ingredienti di cui sono composte.

Sicuramente, la carne fresca è il primo ingrediente che devono contenere; questa infatti garantirà un gusto soddisfacente per il nostro cane.

Inoltre, è bene che nelle crocchette vi siano contenuti anche alimenti naturali, come le verdure. Questo tipo di elementi permette il giusto apporto vitaminico e minerale, che va ad influire sulla digestione, sul sistema immunitario e perfino sul controllo delle deiezioni.

Una crocchetta per ogni taglia

Un elemento da valutare prima di somministrare crocchette al nostro cane è la sua taglia. Un cane di piccola taglia, come un pincher, ha delle esigenze ben diverse da un cane da taglia grande, come potrebbe essere un pastore tedesco.

Perché il nostro amico peloso abbia il giusto grado di energia e la giusta dose di nutrienti, è dunque fondamentale introdurre nella sua alimentazione crocchette che siano modulate sulla base della taglia: piccola, media, grande o gigante.

Cibi da evitare

Nel momento in cui si decide di acquistare delle crocchette per cani, oltre a considerare se siano adatte per l’età e la taglia del nostro cane e ad indagare gli ingredienti che le compongono, è altrettanto necessario accertarsi dell’assenza di altri ingredienti.

Per la salute dei nostri amici a quattro zampe, infatti, non dovrebbero essere contenuti nelle crocchette conservanti e coloranti artificiali, ma nemmeno la soia.

In sintesi, dunque, prima di somministrare al nostro cane delle crocchette, vorremo esaminare quelle disponibili sul mercato alla luce dei seguenti parametri:

  • Età del nostro cane;
  • Ingredienti presenti nelle crocchette;
  • Taglia del nostro cane;
  • Assenza di conservanti, coloranti e soia.

Infine, perché le crocchette si rivelino utili alla dieta del nostro cane, è bene conservarle accuratamente cosicché, col passare del tempo, non perdano né il gusto né il profumo; inoltre si rivela importante anche somministrarle col giusto dosaggio, che solitamente è scritto sulla confezione.

Se, però, ci permangono dei dubbi su quale siano realmente le crocchette giuste per il nostro cane e in che quantità vadano servite, non esitiamo a rivolgerci al nostro veterinario, che conosce il nostro cane e la sua salute approfonditamente.

zooplus.it