Come aiutare un cane chiuso in auto


Come possiamo aiutare un cane chiuso in auto? Tre semplici suggerimenti da attuare subito.

Un cane chiuso in auto, anche se con il finestrino leggermente aperto e con la macchina posteggiata all’ombra può morire anche in meno di 2 minuti.
Soprattutto in estate i nostri cani non devono mai essere lasciati incustoditi soprattutto da soli in automobile perché il calore che percepiscono è completamente diverso dal nostro.

Spesso non si pensa al calore che emana il motore dopo un viaggio, quando la macchina è posteggiata. Questa è unad elle cause principali che fanno aumentare vertiginosamente la temperatura interna dell’abitacolo.

In molti paesi esiste una legge apposita che permette di rompere il vetro del finestrino e liberare il cane. In Italia una legge come questa ancora non esiste e quindi vale la regola del “buon padre di famiglia”:

Spesso quando siamo in mezzo ad un’emergenza non sappiamo come comportarci. Ecco perché abbiamo pensato di elencare tre semplici indicazioni da fare quando troviamo un cane chiuso in auto:

1) La prima cosa è cercare repentinamente il proprietario dell’automobile. Spesso è nel negozio lungo la strada. Se siamo in prossimità di un super mercato o di una struttura pubblica cerchiamo di far diramare un avviso tramite autoparlanti. Meglio se comunque si riesce a trovare qualcuno che ci aiuti e/o rimanga in prossimità del veicolo o vada a spargere la voce.

2) L’importante è non perdere mai la calma e anche se la situazione che si presenta non sembra essere delle migliori bisogna riuscire a mantenere il self control e trasmettere tranquillità al cane, evitando che si muova troppo. Una volta controllato che è vigile e risponde alle nostre sollecitazioni bisogna infondergli tranquillità.

3) Avvisare subito la Polizia Municipale o i Carabinieri o i Pompieri. In molte città esistono anche le ambulanze veterinarie che è sempre bene allertare tramite una chiamata al 118. Fatto tutto ciò continuare la ricerca del proprietario ma soprattutto attendete sul posto gli aiuti.

 Facciamo un può di chiarezza sulle normative in vigore in Italia:

Come abbiamo detto la legge italiana non acconsente a rompere il vetro del finestrino, ma se riteniamo che sia un’emergenza bisogna avere l’accortezza di rompere quello più lontano possibile dal cane … stando attenti che i vetri non diventino un pericolo ancora maggiore rispetto alla situazione già delicata.

1) L’abbandono di un cane in auto è un reato penale in auto punibile in base all’art. 727 del Codice Penale, per cui sia la Polizia Municipale che i Carabinieri hanno un obbligo di intervento.

2) Quando chiamate la Polizia o i Carabinieri spiegate la situazione in modo chiaro e conciso, possibilemnte descrivete in modo semplice cosa vedete e soprattutto tutto ciò che avete fatto fino a quel momento cercando di stimare il tempo che secondo voi il cane sta passando in auto da solo. Anche in funzione dei dati che avete raccolto precedentemente

3) Documentate la vostra presenza con foto e video, soprattutto se il cane vi sembra in gravi condizioni e in pericolo di vita.

Le informazioni pubblicate in questo sito non hanno la presunzione di sostituire nel modo più assoluto lo specialista di settore.