Cosa fare per sentirti meglio dopo la perdita del proprio cane


La perdita del proprio cane è un momento difficile da superare. Ci sono però alcune cose che si possono fare durante e dopo la scomparsa.

Uno dei momenti più difficili da superare quando sappiamo che il nostro animale è prossimo a lasciarci è decidere se fare o no l‘eutanasia al cane.

Essere coinvolti attivamente nel processo decisionale di porre fine alla vita di un animale domestico, tuttavia, può spesso essere utile, consentendo a una persona di trarre conforto dal proprio passaggio.

Mentre alcune persone riferiscono di essere angosciate da tutto ciò che ci ricorderà l’amato peloso come giocattoli, ciotole e guinzagli, per altre persone avere vicino a sé qualche oggetto che lo ricordi serve per alleviare il dolore.

Spetta quindi al singolo soggetto decidere se causano ulteriore angoscia o al contrario lasciarli in un angolo del ricordo.

Il Rainbow Bridge è un tema popolare nella perdita di animali domestici, perché suggerisce che ci incontreremo di nuovo nell’aldilà. Questa è una fonte di grande conforto, sapendo che possiamo ricongiungerci con l’amore della nostra vita.

I sentimenti di colpa spesso accompagnano l’eutanasia. È un pesante fardello decidere quando porre fine alla vita di un altro essere. Questi sentimenti sono perfettamente naturali, però bisogna sempre ricordarsi che si è presa questa decisione drastica della vita del proprio animale domestico perché era il suo momento.

Abbiamo messo fine a un tempo in cui stava soffrendo e probabilmente in una sorta di dolore o angoscia. Non c’era speranza di recupero o di ulteriori trattamenti che fornissero sia la quantità di vita che, soprattutto, la qualità della vita.

Ricordiamoci, inoltre, che il nostro cane ha apprezzato tutto ciò che abbiamo fatto per lui e tutto l’amore che gli abbiamo donato.

Molti proprietari di animali domestici ritengono che i loro animali domestici siano come bambini surrogati. Quando viene inserito in questo contesto, è del tutto comprensibile il motivo per cui la perdita di un animale domestico può essere così devastante. Perdere una fonte di amore non giudicante, incondizionato nella vita di una persona è di solito estremamente difficile, indipendentemente dalla fonte di quell’amore. Mentre alcune persone non capiscono questo, i proprietari di animali domestici lo fanno quasi sempre.

Molti proprietari trovano conforto nella commemorazione del loro animale domestico. Questo tipo di attività può includere il funerale o il risveglio dell’animale domestico (in privato o con amici e parenti stretti e fidati). Molte imprese funebri come ad esempio OFISA in Toscana gestiscono anche servizi funerari di cremazione cani.

Ad alcuni piace creare una galleria fotografica online, stampare foto o persino creare un album o un collage di foto. Alcuni trovano conforto nel cremare un animale domestico e tenere le loro ceneri in una scatola commemorativa con l’incisione del nome del loro animale domestico in cima.

Le strategie per affrontare le perdite di animali da compagnia spesso iniziano con la lettura di articoli di lutto per perdita di animali domestici (sia che si tratti di un libro o online) ed in America, ad esempio, esistono gruppi di sostegno per la perdita di animali domestici online e in loco e il mantenimento della routine, la visione di amici e il volontariato. In casi estremi di perdita, non è raro che una persona cerchi la terapia del dolore da un professionista come uno psicologo o uno psicoterapeuta.

Quanto durerà il dolore per la perdita del cane?

Nessuno può dire per certo quanto durerà il dolore. I sentimenti di perdita e tristezza sono molto individualistici e quindi possono variare ampiamente. In un piccolo studio su 82 persone che avevano perso il loro animale domestico, “il 25% ha richiesto tra 3 e 12 mesi per accettare la perdita del proprio animale, il 50% tra 12 e 19 mesi e il 25% tra 2 e 6 anni per recuperare “(Messam & Hart, 2019).

C’è quindi un ampio divario nel tempo che può impiegare per riprendersi completamente dalla perdita del tuo animale domestico. Questo è un promemoria del fatto che il dolore richiede tutto il tempo necessario per metabolizzarlo. Arriva quando arriva e dura tutto il tempo necessario.

Non dimenticheremo mai l’amore e le tutte le cose che abbiamo condiviso con esso. I nostri cuori sono abbastanza grandi da accogliere molto amore nelle nostre vite, per tutta la vita e spesso adottare un cucciolo di cane aiuta anche a trasmettere l’amore per quello che ci ha lasciato.

 

Potrebbero interessarti anche:

zooplus.it