Cucce per cani da esterno : le caratteristiche più importanti


Avere un cane richiede cura, impegno e molta attenzione e scegliere la migliori cucce per cani da esterno è una delle accortezze fondamentali che bisogna avere, perché come diciamo sempre a fronte di tanti doveri ci sono anche aspetti bellissimi nell’avere un fido compagno a quattro zampe.

In effetti, il comune detto afferma che “il cane è il migliore amico dell’uomo” proprio perché avere un cane significa avere sempre compagnia ma anche avere più incentivi a essere di buon umore, uscire all’aria aperta o, comunque, molto socievoli.
Ovviamente il cane, come qualsiasi essere umano, necessita anche di molte cure e la sua salute deve essere tutelata in ogni modo dalla famiglia oppure dalla persona che ha il cane. In particolare, chi ha un cane deve sempre rispettare un vademecum di consigli ed informazioni utili per mantenere il proprio amico a quattro zampe sempre in ottima salute.

cuccia per cani di design

In primo luogo, è importante che il cane sia affidato alle cure di un veterinario di fiducia che possa essere un punto di riferimento in caso di qualsiasi problema.
In secondo luogo, è importante che si completino subito o, quantomeno, il prima possibile tutte le vaccinazioni e si eviti di far entrare in contatto il cane con altri esemplari adulti prima di aver fatto le vaccinazioni.
Inoltre, è importante fare attenzione e ripetere i richiami dei vaccini e dei trattamenti antiparassitari. Per ultimo, è anche importante che il cane abbia un’alimentazione molto sana, equilibrata e con un corretto apporto vitaminico.

Infine, un’altra fondamentale parte della cura di un cane è assicurarsi che abbia la cuccia più adatta alle sue esigenze di riposo.
Sicuramente, spesso si sente discutere di questi primi quattro elementi importanti per la salute del cane ma il più delle volte si trascura, invece, l’importanza che una cuccia per cani da esterno ha per l’animale.
La cucce per cani da interno come da esterno è il luogo in cui il cane deve poter andare per stare a suo agio, dormire, rilassarsi o semplicemente stare tranquillo.
Scegliere la migliore cuccia per esterni significa fare attenzione a precise caratteristiche tecniche oltre che al prezzo.

La prima importante caratteristica di una cuccia per esterno riguarda le dimensioni. Infatti, è importante che la cuccia non sia né troppo piccola né, tanto meno, troppo grande perché il cane non si sentirebbe pienamente a suo agio.
Insomma, la misura ideale della cuccia per cani sarebbe quella che consente al cane di stare sulle zampe posteriori e muoversi liberamente. Questo criterio ovviamente, nel caso di un cucciolo, deve essere riferito non tanto alle dimensioni del cucciolo quanto alle dimensioni massime che raggiungerà il cane nell’età adulta.
Il secondo elemento che si deve tenere in considerazione nello scegliere una cuccia per esterni è il materiale. Ci sono, infatti, cucce in legno, in plastica o in metallo. Il legno sicuramente è un materiale che assicura un ottimo isolamento termico per il cane, essendo fresca d’estate e, tendenzialmente, calda d’inverno.

Tra l’altro, anche se spesso si pensa che il legno sia un materiale meno resistente e soggetto all’usura causata dagli agenti atmosferici, in verità è vero il contrario.
Il legno della cuccia per cani viene sempre sottoposto a particolari trattamenti, non nocivi per la salute del cane, che la rendono resistente a tutti i fattori esterni.
Quanto alla compatibilità con le esigenze del cane e del suo padrone, questa cuccia risulta completamente ipoallergenica e adatta a ospitare qualsiasi tipo di cane ma è priva di odori e facile da pulire periodicamente.

La cuccia in plastica, invece, offre sicuramente un ambiente comodo e confortevole per il cane ma tende a non essere ottimale a livello di isolamento termico. La scelta di questa tipologia di cuccia deve quindi tenere in considerazione il clima dell’area in cui il cane si trova. Il problema principale si riscontra per i climi caldi visto che tende a surriscaldare l’interno della cuccia, invece a basse temperature riesce a mantenere in modo abbastanza soddisfacente il calore.

La cuccia in metallo, infine, non è considerata molto confortevole per il cane.
Infatti, la base tende a essere dura e spesso è necessario posizionare o una coperta oppure un cuscino per rendere l’ambiente comodo per l’animale. Anche questo materiale poi tende a non essere ottimale per le alte temperature perché surriscalda l’ambiente.
Quindi, sicuramente, la scelta del materiale della cuccia per esterni va effettuata sia in base alle caratteristiche del cane, sia a quelle legate al clima della zona in cui si trova.
Quanto alla struttura, la cuccia per esterno deve avere un tetto a spiovente affinché l’acqua o gli altri agenti atmosferici non possano depositarsi sulla cuccia e poi deve essere rialzata di circa 8 cm dal terreno per evitare che l’acqua piovana entri dentro.

Il prezzo di una buona cuccia per esterno varia da un minimo di 50 Euro fino ad un massimo di circa 200 Euro. Il costo della cuccia per cani è sicuramente un elemento importante nella scelta finale ed è importante trovare il giusto compromesso tra la qualità e il prezzo.
La guida alla scelta della cuccia per cani è importante perché garantisce che il cane abbia un buon rapporto con un ambiente tutto suo e si abitui a utilizzarlo non solo per dormire ma, in generale, per rilassarsi.
È importante non associare la cuccia a momenti di punizione e conservare all’interno della cuccia qualcosa con cui abbia un certo legame emotivo che lo invogli a vedere la cuccia come un luogo tranquillo e positivo.