Cosa sognano i cani? Il volto del padrone


Cosa sognano i cani? Il volto del padrone e a rivelarlo è una ricerca della Harvard University.

Quante volte ci siamo chiesti cosa sognano i cani, soprattutto quando vediamo il nostro cucciolo di pochi mesi che mentre dorme muove le zampine come se stesse sognando di correre libero e felice in un prato.

La ricerca pubblicata dalla prestigiosa Università di Harvard ci conferma quello che da abbiamo da sempre pensato e che il nostro cuore ci diceva: come gli esseri umani anche i cani sognano.

20151129_122636

Durante lo studio sono stati osservati con uno con uno speciale strumento durante la fase rem (Rapid Eye Movement), in cui gli occhi si muovono rapidamente durante il sonno ed è stato rilevato che i cuccioli hanno fasi rem (quindi sogni) più lunghi degli adulti, perché hanno bisogno di immagazzinare più dati e dormono più a lungo, mentre i cani di piccola taglia hanno sogni più brevi ma più frequenti rispetto a quelli di grande taglia che sognano meno ma hanno sogni più lunghi.

Ma quello che è stupefacente è che sembrerebbe che i sogni siano molto simili a quegli degli umani. Se alla dottoressa Deirdre Barrett, responsabile dello studio, chiediamo cosa sognano i cani lei ci risponde che sognano spesso i volti dei loro padroni.

Ecco perché più spesso di quanto si pensi succede di vedere il nostro cane che si sveglia improvvisamente cercandoci e che venga subito da noi per riaddormentarsi nel giro di pochi secondi con il muso sopra il nostro corpo, come a dire “ora non mi scappi”.

La dottoressa Deirdre Barrett che, nell’intervista rilasciata a People (leggi qui l’intervista), ha affermato: «Non c’è motivo per pensare che si comportino diversamente dagli umani. Dal momento che i cani sono in genere estremamente attaccati ai loro proprietari spesso quando dormono sognano la loro faccia, il loro odore, insomma il piacere di ricordarli o purtroppo spesse volte, anche la paura quando sono maltrattati».

Oltre 60 mila sono stati i commenti allla pubblicazione postati dai proprietari di cani dai quali non si evince alcuna sorpresa: quasi tutti erano già sicuri che il proprio cane sognasse di loro, esattamente come gran parte di chi ha scritto ha confessato di sognare spesso, a sua volta, il proprio cane.

In fondo, già Aristotele ce lo aveva già insegnato nella sua Storia degli animali: «Sembrerebbe che non solo gli esseri umani sognano, ma anche cavalli, cani, buoi, pecore, capre; i cani addirittura mostrano i loro sogni abbaiando nel sonno».

Potrebbero interessarti anche:

zooplus.it