Come proteggere dal caldo le zampe


Prodotti e consigli utili su come proteggere dal caldo le zampe

Proteggere le zampe del proprio cane è fondamentale in estate come in inverno. Il caldo come il freddo possono essere molto pericolosi e non bisogna mai sottovalutarli.
Soprattutto in estate bisogna stare attenti ed essere sempre pronti a prevenire il colpo di calore controllando anche la temperatura del terreno o della spiaggia, nonchè del cemento delle strade per proteggere dal caldo le zampe del nostro compagno peloso.

Considerate che laddove la temperatura esterna è di 30gradi, quella dell’asfalto sarà di 55° e questi dati salgono esponenzialmente passando dai 32° esterni equivalenti a 60° sull’asfalto fino a 34° esterni e 85° sull’asfalto.

Consiglio semplice e veloce, ma che quasi mai nessuno di noi mette in pratica è quello di mettere una mano sul selciato o direttamente sulla sabbia. Se non rusciamo a tenere la mano a contatto per almeno 10 secondi vuol dire che anche per il nostro cane c’è pericolo di bruciare i polpastrelli.

Un altro valido sistema da seguire con attenzione è quello di cercare di evitare innanzitutto di portare il cane a passeggio durante le ore più calde, cercando, comunque, di prediligere terra ed erba a pavimentazioni come il marciapiede o altre superfici che potrebbero diventare roventi, anche se, come sempre, bisognerebbe ogni 15-20 minuti di esposizione alla forte temperatura trovare un rifugio fresco ed accogliente.

Validi prodotti in commercio sono ad esempio le scarpine da infilare nelle zampe. Le scarpe devono essere traspiranti d’estate in modo che il piede del cane non si scaldi troppo.

In vendita troviamo anche creme o spray idratanti che aiutano a proteggere al meglio i polpastrelli: ci sono diversi tipi di creme ideate apposta per i cuscinetti dei cani.

Nel caso in cui il caldo ci prenda di sorpresa una valida alternativa è quella di utilizzare una crema idratante per le mani o con protezione solare 50, così da ammorbidisre i polpastrelli delle zampe.  Fate molta attenzione a far assorbire bene la crema, onde evitare che il cane la lecchi.

Se purtroppo tutti gli accorgimenti che abbiamo preso non sono serviti ad evitare scottature, ce ne possiamo accorgere subito, e passare quindi alle cure del caso, se vediamo che il nostro peloso zoppica o si rifiuta di camminare. Basta comunque fare un controllo veloce per vedere se ci sono degli arrossamenti o delle vesciche nelle zampe, come pure se risultano più scure, o se si vede che manca parte del polpastrello. In tal caso bisogna immediatamente mettere al fresco la zona interessata e bagnare con dell’acqua fredda la sua zampe.

Come sempre bisogna subito chiamare il proprio veterinario di fiducia che sicuramente ci darà le indicazioni necessarie per un primo intervento.

 

Potrebbero interessarti anche:

zooplus.it